LA PORTA SAVONAROLA

LA PORTA SAVONAROLA



Con l’inaugurazione di porta Savonarola, nel 1530, si concludevano i lavori di aggiornamento del fronte occidentale delle mura di Padova, condotti sotto la guida del capitano generale Francesco Maria della Rovere.

Nella seconda porta da lui progettata, dopo porta San Giovanni, l’architetto veronese Giovanni Maria Falconetto conduce a perfezione la riproposizione in chiave rinascimentale dell’arco di trionfo romano, usando con eleganza sulle facciate il bianco della pietra d’Istria in un gioco di chiaroscuro sul grigio della trachite euganea.







Per l’interno, egli crea un ambiente elegante, singolare e inaspettato, anche se poco funzionale, ispirato anch’esso a esempi romani. Un disegno che di lì a poco verrà riproposto nell’Odeo Cornaro.

La nuova porta sostituiva quella omonima delle mura carraresi trecentesche, che si apriva sull’asse stradale formato dal borgo (oggi via) Savonarola e dalla strada per Vicenza.









GALLERIA

La stazione di mura vive

Porta Savonarola è in via Raggio di Sole, angolo corso Milano.





Punto di accoglienza

Nella casamatta adiacente alla porta.
Qui troverete il breve video introduttivo sulle mura di Padova comune a tutte le stazioni e un secondo video che vi mostrerà la porta da ogni possibile angolazione grazie e un modello 3D.
Potrete inoltre scaricare mediante un QR Code sul vostro smartphone i contenuti dell’app MuraVive relativi alla porta (oltre all’app stessa, se non lo avrete già fatto in precedenza).



L'installazione Audiovideo

Il personale vi accompagnerà poi, a gruppi di max 20 persone ogni mezzora circa, all’interno della porta dove un’installazione audiovideo, proiettata sulle pareti intorno a voi, ve ne farà ripercorrere la storia attraverso le testimonianze dei protagonisti, dal doge Andrea Gritti al capitano generale Bartolomeo d’Alviano all’architetto Giovanni Maria Falconetto.

Per i visitatori stranieri sono disponibili il doppiaggio in inglese in cuffia o la trascrizione in inglese su dispositivo mobile (chiedere istruzioni al punto di accoglienza).

Per i visitatori sordi sono disponibili il doppiaggio in LIS su tablet oppure la trascrizione su dispositivo mobile.



La visita

Terminata la visione, potrete iniziare la visita facendovi guidare dall’app MuraVive, che vi illustrerà ogni dettaglio della porta e ve ne farà conoscere l’aspetto nel corso dei secoli. La visita inizia all’interno della porta e prosegue all’esterno.



Informazioni pratiche

Per assistere alla proiezione all’interno della porta È NECESSARIA LA PRENOTAZIONE

Orari, giorni di apertura e modalità di prenotazione alla pagina INFORMAZIONI.



Accessibilità

La stazione non presenta problemi di accessibilità.







Porta Savonarola


via Raggio di Sole, angolo corso Milano